Calciomercato Inter, si lavora per il colpo Paul Pogba

Inter, si lavora al colpo Pogba

Si lavora in ottica calciomercato in casa Inter, al fine di cercare di migliorare la rosa per la prossima stagione. Un calciatore che è seguito con attenzione è il francese Paul Pogba. Il centrocampista non è felice a Manchester e anche per questo Marotta ci sta facendo un pensierino. La trattativa non sarà comunque semplice, visti gli alti costi richiesti sia per il cartellino che per il costo dell’ingaggio.

Manchester United, parla Pogba

Parla il centrocampista del Manchester United Pogba. Ecco le parole, rilasciate al sito ufficiale della squadra:

“Perché ho scelto il Manchester United? È facile: era il Manchester United. Ad essere sincero, stavo per firmare con il Lione. Volevano che firmassi un contratto da professionista, mi dicevano di non andare a Manchester, di non andare all’estero, perché sarebbe stato difficile. Io però dissi loro che mi aveva cercato il club più grande del mondo e che questo tipo di opportunità si verifica solo una volta nella vita. Ho colto l’occasione”.

La cessione alla Juve: “Andare alla Juventus è stata una decisione molto difficile da prendere. Non era davvero una questione di contratto, ma piuttosto una mancanza di fiducia del manager (Sir Alex Ferguson, n.d.r.). Certo, lui resta sempre il miglior allenatore della storia per me. Quando mi hanno chiesto di firmare il contratto da professionista, non l’ho fatto e sono successe diverse cose. Non era una questione di soldi, volevo solo giocare calcio e che qualcuno credesse in me. La partita contro il Blackburn fu la goccia che fece traboccare il vaso: mancavano tutti i centrocampisti, giocarono Ji-sung Park e Rafael in mezzo e io non entrai. Perdemmo. Ferguson mi fece riscaldare, pensavo che sarei entrato ma mi spezzò il cuore. Dissi ad Evra che sarei andato via. Così andai a Torino, senza la garanzia di essere titolare. Volevo dimostrare di essere pronto per giocare in prima squadra”.

Seguici su Google News.

Cosa ne pensi?