Calciomercato Chelsea, piace l’ex Inter Telles. Se arriva, via Emerson o Alonso

Calciomercato Chelsea, piace l’ex Inter Telles. Se arriva, via Emerson o Alonso

Calciomercato Chelsea – Già alla ricerca di rinforzi in vista della prossima stagione, il Chelsea avrebbe individuato un altro dei potenziali obiettivi primari per l’estate: secondo le ultime indiscrezioni, i Blues avrebbero infatti messo gli occhi sul terzino sinistro del Porto (e anche ex Inter) Alex Telles, che potrebbe arrivare a Londra per circa 45 milioni di euro. Dopo la breve e deludente esperienza all’Inter, infatti, il difensore brasiliano è tornato in auge con la maglia del Porto e per lui potrebbe essere pronta una nuova occasione a grandi livelli per imporsi nel calcio che conta.

Una buona notizia che riguarda anche Inter e Juventus, che stanno seguendo da vicino il futuro di Emerson e Marcos Alonso a Londra: entrambi i giocatori sono potenzialmente in uscita e l’eventuale arrivo di Telles permetterebbe a Lampard di lasciarne partire almeno uno per un ritorno in Italia.

Calciomercato Milan, Rangnick non vuole Ibra: la dirigenza dove scegliere

Calciomercato Milan – Con Ralf Rangnick ormai destinato a diventare nuovo allenatore del Milan in vista della prossima stagione, la dirigenza rossonera deve cominciare a fare i conti anche con le prime richieste del tecnico. E c’è una questione che potrebbe creare una forte spaccatura nell’ambiente di Milanello: il futuro di Zlatan Ibrahimovic. L’impatto dello svedese è stato evidente sia dentro che fuori dal campo e la squadra ne ha beneficiato pienamente, riuscendo finalmente a trovare un buon ritmo anche in campionato.

Secondo le ultime indiscrezioni, però, l’ex allenatore del Lipsia non sarebbe così contento di avere in squadra un elemento come lo svedese, molto forte caratterialmente e potenzialmente un ostacolo per gli insegnamenti di Rangnick. Motivo per cui la dirigenza del Milan potrebbe anche valutare di non rinnovare il contratto di Ibrahimovic, in scadenza in estate e con una formula che prevede un potenziale rinnovo di un altro anno: un’opzione che potrebbe non essere attivata davanti al rifiuto di Rangnick, a meno che Gazidis non decida di fare un passo indietro e proseguire con Pioli in panchina, tenendosi stretto Ibrahimovic per un altro anno.

Calciomercato Milan, Rangnick non vuole Ibra: la dirigenza dovrà scegliere

Cosa ne pensi?