Bonus 600 Euro – Il pagamento arriverà in automatico, ecco quando

Bonus 600 Euro – Il pagamento arriverà in automatico, ecco quando

Lavoratori autonomi, stagionali, operai agricoli, liberi professionisti e anche lavoratori dello spettacolo attendono con ansia di sapere quando anche la seconda tranche dell’indennità riconosciuta dal Decreto Cura Italia e confermata per un altro mese del Decreto Rilancio approvato dal Consiglio dei Ministri. A maggio, poi, ci sarà un bonus di 1.000€ per il quale però bisognerà soddisfare altri requisiti.

Nel testo del Decreto Rilancio non vi sono notizie riguardo ad eventuali modalità per la richiesta del bonus 600 euro riconosciuto ad aprile, né tantomeno alle tempistiche di erogazione. La paura di chi ne avrebbe diritto è che anche questa volta si ripetano le difficoltà intercorse nel fare domanda all’INPS e che i tempi per il pagamento possano essere piuttosto lunghi.

A smentire queste paure è stato il Ministro dell’Economia Gualtieri, il quale ha ribadito che le procedure per l’erogazione del bonus 600 euro di aprile sono state semplificate proprio allo scopo di ridurre i tempi per il pagamento.

Leggi anche: Regione Lazio, stanziati 600 Euro per i lavoratori.

Rinnovo in automatico

In questi giorni il Governo ha messo in atto un processo di semplificazione e sburocratizzazione per fare in modo che gli aiuti stanziati per l’emergenza da COVID-19 possano arrivare il prima possibile ai soggetti interessati.

È quanto fatto con l’accordo tra Governo, Regioni e INPS per il pagamento anticipato della cassa integrazione, ma anche per le indennità di 600,00€ erogate nel mese di marzo in favore di:

  • lavoratori autonomi
  • Co.Co.Co.
  • liberi professionisti;
  • lavoratori dello spettacolo;
  • lavoratori stagionali;
  • operai agricoli.

Riconoscere questo bonus di 600 euro, infatti, non è stato semplice vista la moltitudine di richieste ricevute dell’INPS . Prima il sito INPS che non è riuscito a reggere la moltitudine di accessi in contemporanea, poi i ritardi nell’erogazione del beneficio; tutti problemi che hanno contribuito ad alimentare il malessere nei confronti del Governo.

Ecco perché si è fatto in modo di semplificare la procedura per la richiesta del bonus 600 di aprile. Anzi, come ribadito più volte dal Ministro dell’Economia Roberto Gualtieri, non ci sarà proprio alcuna richiesta per il prossimo bonus di 600 euro; questo, infatti, sarà pagato in automatico dall’INPS senza che sia necessaria una nuova domanda all’Istituto (a differenza di quanto succederà per il bonus maggio di 1.000,00€ per il quale invece bisognerà soddisfare dei requisiti aggiuntivi).

Questo significa che l’indennità di 600 euro di aprile sarà erogata solamente a quei soggetti che l’hanno ricevuta anche per il mese di marzo. Nessuno, quindi, potrà presentare una nuova richiesta.

Quando arriva?

Insomma, potrebbe essere che già la prossima settimana l’INPS possa avviare le procedure per il pagamento delle suddette indennità, almeno stando alle parole pronunciate dal Ministro Gualtieri.

Seguici su Google News.

Leggi anche: Come cambiano i requisiti per il bonus da 800 Euro.

Cosa ne pensi?