Coppa Italia, il Monza supera l’Alessandria

Si gioca alle 18 il match del primo turno di Coppa Italia tra Monza e Alessandria.

2-0

 

Monza (4-3-1-2): Lamanna; Lepore, Scaglia, Bellusci, Anastasio (75′ Sampirisi); Armellino, Fossati, Iocolano; Chiricò (70′ D’Errico); Finotto, Brighenti. All.: Brocchi
Alessandria (3-4-3): Valentini; Gjura (65′ Gerace), Prestia, Fissore; Cleur (46′ Cambiaso), Suljic, Gazzi, Panizzi, Chiarello (60′ Castellano); Akammadu, Sartore. All.: Scazzola
Reti: 6′ Iocolano, 33′ Brighenti
Ammoniti: Gazzi (A)

LA CRONACA DEI MOMENTI SALIENTI – Comincia in maniera perfetta la gara del Monza che, dopo una breve fase di studio, si ritrova subito in vantaggio: Valentini è bravo a rispondere sul tiro di Finotto, imbeccato da Brighenti, ma sulla ribattuta arriva Iocolano, che deposita il pallone in rete. Nonostante il gol subito, l’Alessandria prova a reagire: ennesima cavalcata sulla sinistra di Panizzi, che serve al centro Chiarello, la cui incornata sfiora la traversa. I grigi continuano a spingere, mettendo spesso in difficoltà i padroni di casa, ma al 33′ gli uomini di Brocchi raddoppiano: dopo la bella parata di Valentini su Chiricò, Finotto si libera sulla destra e appoggia alla perfezione per Brighenti, che deve solo mettere il pallone in rete. Tentativo, poco dopo, di Armellino, che calcia con forza dalla distanza: pallone fuori. Nel finale, il Monza ha anche l’occasione per il 3-0, con Finotto che imbecca alla perfezione Brighenti, ma l’attaccante, davanti al portiere, spreca la doppietta personale: il primo tempo finisce con i brianzoli meritatamente avanti 2-0.

Nella ripresa, l’Alessandria mostra una timida reazione con il neo entrato Cambiaso, ma sono sempre i brianzoli a rendersi più pericolosi: la difesa grigia deve infatti immolarsi due volte, prima su Finotto e poi su Anastasio. Termina il match.

 

Cosa ne pensi?