Coppa Italia – il Catanzaro supera la Casertana ai supplementari

Si gioca alle 19 il match del primo turno di Coppa Italia tra Catanzaro e Casertana.

1-1 (4-1 d.t.s.) 

Catanzaro (3-4-3): Adamonis; Celiento, Martinelli, Riggio; Casoli, De Risio, Urso, Nicoletti; Giannone, Calì, Di Livio. All.: Auteri
Casertana (4-3-3): Crispino; Rainone, Caldore, Santoro, Starita, D’Angelo, Castaldo, Longo, Laaribi, Clemente, Zito. All.: Ginestra
Reti: 48′ Calì, 84′ Cavallini, 95′ Nicastro, 103′ e 114′ Kanoute
Ammoniti: Giannone (CAT)

LA CRONACA DEI MOMENTI SALIENTI – Dopo un’iniziale fase di studio, le due squadre cominciano a provarci: prima Celiento anticipa tutti sull’angolo di Giannone, senza però inquadrare la porta; poi, risponde Longo a giro dalla distanza, con Adamonis che risponde presente. Al 24′, però, è la Casertana a sfiorare seriamente il gol: Laaribi scivola, aprendo il campo a Castaldo che ci prova dal limite, ma Adamonis, aiutato anche dal palo, devia in maniera decisiva salvando i suoi. Con il passare dei minuti, la pressione della Casertana si trasforma in vero e proprio dominio, controllando saldamente il pallone e cercando a più riprese il gol: ci prova Laaribi di collo pieno dai 25 metri, ma Adamonis si supera ancora e vola, mettendo in corner. Ma il primo tempo non regala ulteriori emozioni: finisce 0-0.

A sopresa, però, la ripresa si apre subito con il sorriso per il Catanzaro, che dopo appena 3′ trova il vantaggio: sugli sviluppi di una punizione, Martinelli sforbicia  in area e Calì si inserisce per siglare la deviazione decisiva da pochi passi. La Casertana pareggia all’84’ con Cavallini. Termina il match.

Ai supplementari la spuntano i padroni di casa.

Cosa ne pensi?