Intervista al tifoso – Pasquale Nugnes: “Nuovo stadio, ma non condiviso”

Oggi, per voi di TuttoMercato24, abbiamo fatto un’intervista in esclusiva ad un tifoso interista: Pasquale Nugnes, 28 anni, di Trani, ha risposto ad alcune delle nostre domande sul mondo nerazzurro e non solo.

Sei contento dell’arrivo Conte? Pensi possa fare meglio di Spalletti?:Sì, per Conte sono contentissimo. E’ un allenatore che trasmette grinta alla squadra. Non dimentichiamoci che ha vinto 3 scudetti con la Juve e uno con il Chelsea. E’ quello che ci serve e sono sicurissimo che farà molto meglio di Spalletti perchè, a differenza sua, Conte è molto più grintoso e ha una mentalità vincente anche se in Europa, fino ad oggi, non ha fatto ancora granché. Spero che i giocatori lo ascoltino”.

Cosa ne pensi del mercato della Juve e dell’arrivo di Sarri?:Il mercato della Juve, fino a questo momento, è ottimo: hanno preso Ramsey e Rabiot, che sono dei grandi colpi, a costo zero, poi De Ligt che è fortissimo. Sarri? Sono convinto che farà benissimo. Lui esprime il gioco migliore, sia in Italia che in Europa, ed ha appena vinto l’Europa League con il Chelsea al suo primo anno con la squadra”.

Cosa pensi in merito alle vicenda Icardi? E dove pensi che giocherà la prossima stagione.:La situazione con Icardi è stata gestita malissimo dalla società, ma la colpa è stata innanzitutto di Wanda Nara che lo ha rovinato. L’atteggiamento del giocatore, invece, dal mio punto di vista è stato veramente vergognoso. Icardi ha creato tanti malumori nello spogliatoio e, di conseguenza, a mio parere, la squadra ha dimostrato di poter giocare anche meglio senza di lui. Penso che alla fine Icardi andrà al Napoli”.

Come vedi l’Atalanta in ottica Champions?:L’Atalanta ha meritato di andare in Champions perché ha un gioco spettacolare. Ricordiamoci che è sempre stata la nostra bestia nera. In ogni caso, in Europa tiferò anche per loro”.

Al Milan, Giampaolo al posto di Gattuso. Scelta giusta?:Per me non è stata la scelta giusta. Gattuso è sempre stato un signore, uno onesto e dice le cose come stanno. E’ un uomo con la U maiuscola. Giampaolo? Ha un bel metodo di gioco, bisognerà vedere se utilizzerà lo stesso anche al Milan, ma arriva pur sempre da due decimi posti consecutivi con la Samp”.

Per concludere, Inter e Milan, nuovo stadio di proprietà in condivisione: “Io avrei preferito vedere San Siro ristrutturato. Rimane sempre la storia, però se dobbiamo competere con la Juve serve uno stadio di proprietà. Non sono assolutamente d’accordo, però, con il fatto di condividere il nuovo ipotetico stadio con il Milan”.

 

Cosa ne pensi?