Lazio, arrivata la conferma: Inzaghi ai saluti e verso il Milan. I dettagli

Come raccolto nelle ultime ore nell’incontro che c’è stato tra Inzaghi e Lotito non si è trovato un punto di incontro tra i due. Il tecnico ha chiesto espressamente di ritoccare la squadra mantenendo i migliori, Milinkovic Savic per primo, e cercare di prendere giocatori di livello per provare a giocarsela in campionato e in Europa.

Il presidente non sembra volere accontentare l’allenatore ma anzi proverà a ricavare qualcosa da qualche cessione per poi reinvestirla su qualche giovane promettente. L’attuale allenatore di conseguenza ha iniziato a valutare le offerte arrivate in particolare dal Milan.

Intanto Inzaghi ha parlato a Lazio style in vista del Torino: “Sono tre anni che arriviamo alla fine della stagione con tanti obiettivi ancora possibili. Il primo anno non avevamo le coppe europee, ma in campionato siamo stati sempre tra le prime cinque, siamo tornati in Europa ed abbiamo pure conquistato la finale di Coppa Italia. Il secondo anno abbiamo vinto la Supercoppa, poi in campionato siamo stati sempre tra le prime quattro perdendo la Champions solo negli ultimi 15 minuti di campionato. E in Europa League siamo arrivati fino ai quarti di finale. Quest’anno potevamo fare di più in campionato, è vero, ma abbiamo conquistato un altro trofeo, la Coppa Italia, che significa anche poter giocare la prossima Europa League”.

Cosa ne pensi?