Serie C – Girone A: il Piacenza perde a Siena il treno diretto per la Serie B

Si gioca Robur Siena-Piacenza gara valida per la 38/a e ultima giornata del Girone A di  Serie C. Toscani, con alle spalle il pari di Novara, settimi a quota 60 punti con l’obiettivo di migliorare la propria posizione nella griglia dei playoff e rompere le uova nel paniere agli avversari odierni. Emiliani reduci da sei vittorie di fila e primi in classifica, ma obbligati a vincere per mantenere a debita distanza la Virtus Entella e festeggiare il ritorno in Serie B dopo otto tribolate stagioni tra Eccellenza, Serie D e, infine, terza serie.

 

2-0

 

Robur Siena (4-3-1-2): Contini 6.5; Romagnoli 7, D’Ambrosio 7, Rossi 7, Imperiale 7; Gerli 6.5 (85′ Cristiani), Arrigoni 6.5, Vassallo 6 (90’+4 Sbrissa); Guberti 6.5 (90’+3 Bulevardi); Cianci 6.5 (60′ Cesarini 6.5), Gliozzi 6.5. All.: Michele Mignani 7.
Piacenza (3-5-2): Fumagalli 6; Bertoncini 5, Pergreffi 5, Della Latta 5; Di Molfetta 5, Porcari 5.5 (59′ Terrani), Nicco 5 (68′ Corazza 5), Corradi 5.5 (72′ Marotta 5), Barlocco 5.5 (72′ Cauz 5); Sestu 5, Ferrari 5.5. All.: Arnaldo Franzini 5.
Marcatori: 56′ Cianci, 65′ Gliozzi.
Ammoniti: Contini (R), Nicco (P), Rossi (R), Della Latta (P), Gerli (R), Marotta (P).
Arbitro: Camplone di Pescara.

 

LA CRONACA DELLE AZIONI SALIENTI – Gara avvincente fin dalle prime battute: pioviggina e pubblico delle grandi occasioni. La prima emozione giunge al 10′: contropiede ospite manovrato da Sestu, palla per Ferrari che prova a calciare in caduta, Contini para. Provano a farsi male le due compagini: prima tenta Gerli, poi, dall’altro lato, Corradi; nulla di fatto! Spinge il Piace: i tentativi sono di Pergreffi, palla alta, e di Corradi su punizione sulla quale Contini si supera. Si va, dunque, al riposo sullo 0-0. Al 56′ passa in vantaggio il Siena con una spettacolare azione corale: verticalizzazione di Romagnoli per Cianci che scarta Pergreffi e avanza, l’attaccante appoggia per Vassallo che fa un velo per Guberti, l’ex Perugia segue il movimento di Cianci che da dentro l’area batte Fumagalli sul primo palo. Replica immediatamente il Piacenza: Ferrari prima obbliga Contini ai lavori straordinari, poi centra in pieno la traversa. Al 65′ il raddoppio: Gliozzi si ritrova indisturbato a tu per tu con Fumagalli e lo supera centrando il sette. Il Piacenza perde 2-0 e la promozione diretta per la B.

Cosa ne pensi?