Serie D – Girone H: tanta sofferenza, ma il Picerno vince a Sorrento e prepara la festa promozione

Si gioca Sorrento-AZ Picerno gara valida per la 31/a giornata del Girone H di Serie D. Per gli uomini di Giacomarro, reduci da sei vittorie di fila, arriva la giornata già potenzialmente decisiva per la promozione matematica, che arriverebbe in caso di vittoria e di contemporanei stop (pareggio o sconfitta) per Cerignola e Taranto; i campani provano a rovinare la festa, con l’obiettivo di conquistare punti essenziali per difendere la propria posizione in zona salvezza.

 

0-1

 

 

 

Sorrento (4-3-3): Munao; Russo V. (67′ Fusco), Guarro, D’Alterio, Todisco; De Rosa, Masi, Vitale (67′ Gargiulo); Herrera, De Angelis, Bozzaotre (79′ Chirullo). All.: Maiuri
AZ Picerno (4-3-3): Coletta; Fiumara, Vanacore, Fontana, Ligorio; Langone, Pitarresi (17′ Conte)((87′ Corso)), D’Alessandro; Esposito, Santaniello (87′ Camara), Kosovan. All.: Giacomarro
Arbitro: Scarpa di Collegno.
Marcatori: 2′ Santaniello
Ammoniti: 

LA CRONACA DELLE AZIONI SALIENTI – Pronti, via e la gara del Picerno comincia già in maniera perfetta, perché dopo appena 2′ arriva il pesante vantaggio: su una rapida ripartenza, Santaniello viene lanciato a tu per tu con Munao sul filo del fuorigioco e trafigge il portiere. Il Sorrento prova subito a reagire, sfiorando il gol: Vitale mette in mezzo all’area un interessante passaggio rasoterra, De Angelis non anticipa il portiere per un soffio. Ma gli ospiti resistono e al 15′ vanno vicini al raddoppio, ma stavolta Munao compie un gran intervento respingendo il colpo a botta sicura di Langone da pochi passi. Nel finale di primo tempo, però, il Sorrento va a un passo dal vantaggio, soprattuto al 38′, quando Scarpa decide si sanzionare con un calcio di rigore il fallo di mano commesso in area da un difensore del Picerno sulla punizione di Herrera: dagli undici metri, però, il panamense si vede respingere il tiro da Coletta, che vola all’angolino e salva il risultato. I padroni di casa continuano a spingere anche neli ultimi minuti, andando ancora vicini al gol con Vitale, che riesce a raccogliere il cross rasoterra di Bozzaotre sul secondo palo, ma sbaglia da ottima posizione. Un bellissimo primo tempo si conclude con gli uomini di Giacomarro avanti 1-0.

Il Sorrento comincia anche la ripresa proiettandosi in avanti e al 51′ un altro gran intervento di Colella salva i suoi: Herrera si imbuca tra le maglie difensive, ma il portiere esce a valanga e blocca. Dopo aver rischiato, il Picerno torna a gestire con maturità la gara, limitando al massimo i rischi: ci prova De Angelis sul cross di Guarro, para Colella; poi Herrera se ne va sul fondo, serve in mezzo ancora De Angelis, ma un difensore rossoblù salva tutto in angolo. Gli uomini di Maiuri continuano a spingere nel finale: Bozzaotre mette in mezzo per Gargiulo, che gira di prima, pallone che esce di un soffio. All’ultimo secondo, i padroni di casa sfiorano ancora il gol: sul cross di Guarro dalla sinistra, Gargiulo ci prova di testa, ma il pallone esce ancora a pochi centimetri dal palo. E così, il Picerno può festeggiare: vittoria pesantissima per gli uomini di Giacomarro, che si mantengono in vetta a +9, preparando la festa promozione già potenzialmente per questo giovedì.

LEGGI ANCHE: TARANTO-GRANATA

LEGGI ANCHE: CERIGNOLA-NARDÒ

LEGGI ANCHE: RIEPILOGO E RISULTATI 31/A GIORNATA GIRONE H

Cosa ne pensi?