Serie D – Girone H: il Nardò si spreca, il Taranto vince in rimonta

Si gioca Taranto-Nardò gara valida per la 29/a giornata del Girone H di Serie D. I rossoblù continuano l’inseguimento al Picerno capolista, distante 7 punti, mentre i salentini cercano un successo importante per uscire dalla zona playout.

 

2-1

 

 

Taranto: Antonino 6; Manzo 5.5 (62′ Croce 6), D’Agostino 6.5, Guadagno sv (32′ Salatino 6), Esposito 6.5, Lanzolla 5.5 (75′ , Di Bari 6, Bonavolontà 6, Ferrara 6, Oggiano 4.5, Favetta (81′ Menna sv). All.: Panarelli
Nardò: Mirarco 6; Scipioni 5, De Pascalis (90’+3′ Gigli sv), Aquaro 5.5, Bolognese 5, Mingiano 6, Kyeremateng (62′ Arario 6), Centonze 6.5, Palmisano 5.5 (62′ Mancini 6), Gigante 5.5 (50′ Monopoli 6), Prinari 6All.: Bitetto
Marcatori: 12′ Mingiano (N), 53′ rig. D’Agostino (T), 77′ Favetta (T)
Ammoniti: Manzo, Salatino (T); Gigante, Scipione (N)
Espulsioni: Al 30′ Oggiano (T), per somma di ammonizioni; all’87’ Aquaro (N) per proteste
Arbitro: Di Marco di Ciampino.

LA CRONACA DELLE AZIONI SALIENTI – Il Taranto prova subito a lanciarsi in avanti per trovare il vantaggio, ma a sorpresa è il Nardò a passare avanti al 12′: la firma è di Mingiano, che di testa batte Antonino e porta avanti i suoi. Il Taranto prova a reagire, ma le occasioni scarseggiano anche a causa della buona difesa ospite: ci prova Di Bari di testa da calcio d’angolo, pallone alto non di molto. Ma alla mezz’ora arriva una doccia fredda per gli uomini di Panarelli: Oggiano entra in scivolata su un avversario e l’arbitro estrae il secondo cartellino giallo per il giocatore rossoblù. I padroni di casa faticano a sfondare e solo nel finale sfiorano il pareggio: ci prova Favetta, gran intervento di Mirarco a salvare il risultato.

Nella ripresa, il Taranto prova subito a spingere nonostante l’uomo in meno, ma al 52′ arriva l’episodio che fa svoltare la gara in favore dei rossoblù: Scipioni sgambetta in area Favetta e l’arbitro assegna il rigore per i padroni di casa. Dal dischetto, D’Agostino angola alla perfezione, firmando così l’1-1. Una rete che galvanizza il Taranto, che continua a spingere alla ricerca del vantaggio: ci prova ancora D’Agostino, stavolta da punizione, risponde Mirarco in tuffo; poco dopo, Croce fa partire la botta dai limiti dell’area, ma la deviazione è decisiva per angolare il pallone quel tanto che basta per farlo scivolare in angolo. La gara diventa di fatto un monologo dei padroni di casa, con il Nardò che comincia ad abbassarsi pericolosamente, pur riuscendo a resistere in qualche modo. Ma il muro difensivo ospite crolla al 77′, con il Taranto che riesce a completare la rimonta: la firma è di Favetta, che fa esplodere il pubblico di casa. Un gol che aumenta il nervosismo nel Nardò, che nel finale resta anche in dieci uomini, con Aquaro che viene espulso per qualche parola di troppo rivolta all’arbitro. E con questo episodio, il Nardò non riesce più a reagire e così il Taranto può difendere la vittoria: tre punti sudati per i rossoblù, che restano a meno 7 dal Picerno capolista.

LEGGI ANCHE: LIVE Serie D – Girone H: Bitonto-Gravina

LEGGI ANCHE: LIVE Serie D – Girone H: Az Picerno-Francavilla

LEGGI ANCHE: LIVE Serie D – Girone H: 29/a giornata, risultati e classifica

LEGGI ANCHE: LIVE Serie D – Girone H: Cerignola-Team Altamura

Cosa ne pensi?