Serie D – Trento, Bodo: “È mancata intensità, ma non ci arrendiamo”

Dopo il colpo contro il Levico Terme, il Trento è tornato a subire una pesante sconfitta casalinga per 3-0 contro la Clodiense, in una gara molto importante in ottica salvezza. I gialloblù restano così all’ultimo posto con 22 punti, a meno 5 dal Levico Terme in zona playout.

Queste le parole del tecnico Bodo dopo il ko di ieri pomeriggio:

“Il risultato e la prestazione di oggi si commentano con il fatto che nel primo tempo abbiamo fatto il gioco della Clodiense. Non siamo riusciti a trovare intensità giusta, ci siamo troppo adeguati. Il gol nel primo tempo ci ha penalizzato sul piano psicologico. Abbiamo provato a cambiare qualcosa nel secondo tempo, ma l’intensità è rimasta bassa e la Clodiense ha trovato il gol su punizione e poi, su una palla lunga, il loro attaccante ha sorpreso i nostri centrali.”

Arzignano? Bisogna rialzarsi subito e fare prestazioni necessarie per giocarcela fino alla fine. Oggi sono mancate la prestazione e l’intensità, merito anche di una Clodiense che ha saputo addormentare la partita. Dobbiamo rialzarci come abbiamo già fatto in passato, non alziamo bandiera bianca. Non sono contento, ma da domani torniamo a pensare alla nuova partita.”

Cosa ne pensi?