Serie D – Arzignano, Di Donato: “Dimenticare Montebelluna, con il Tamai servirà più cattiveria”

Dopo la sorprendente sconfitta subita per 2-1 sul campo del Montebelluna lo scorso week-end, l’Arzignano Valchiampo si prepara per ripartire nella gara contro il Tamai. Il ko della scorsa giornata ha interrotto una striscia di otto risultati utili consecutivi: i giallocelesti sono ora al secondo posto del Girone C di Serie D a soltanto tre punti dall’Adriese capolista.

Il tecnico Daniele Di Donato, ai microfoni dei canali ufficiali della società, ha analizzato la sconfitta di Montebelluna, mostrandosi però fiducioso sul riscatto dei suoi contro il Tamai penultimo in classifica.

“Purtroppo (contro il Montebelluna) è caduta l’imbattibilità complessiva dopo ben otto turni, e quella esterna dopo cinque mesi. La prestazione stavolta non è stata come mi aspettavo. Nel primo tempo in particolare abbiamo sprecato davvero troppo, e siamo stati troppo disattenti nell’unica vera azione creata dal Montebelluna. Senza dubbio abbiamo commesso un passo indietro: ne prendiamo atto, ripartiamo cercando di proseguire sulla strada che avevamo intrapreso con successo prima di Montebelluna”.

Non è stato il solito Arzignano. Non abbiamo avuto la fame vista nelle partite precedenti. Il Montebelluna, dopo aver trovato il vantaggio alla prima occasione, ha lottato con le unghie e con i denti, arrivando sempre prima sulle seconde palle. Quando perdi le seconde palle ed i rimpalli, di norma perdi le partite anche se pensi di essere favorito. Siamo sicuramente mancati sotto il punto di vista della grinta e della determinazione”.

Il Tamai? Giocheremo contro una squadra che lotta per salvarsi, e che verrà al “Dal Molin” a caccia di punti importanti. Noi dobbiamo tornare a correre, cercando di evitare gli errori grossolani commessi domenica scorsa. Dovremo essere più cattivi ed interpretare nel modo migliore la partita, cercando di essere l’Arzignano delle ultime settimane, prima di Montebelluna ovviamente.  Dovremo valutare le condizioni di Odogwu e Valenti, mentre dovrebbe essere di nuovo a disposizione Vanzan”.

Cosa ne pensi?