Serie D – Ponsacco, Donati: “Contestazione vergognosa”

Per il Ponsacco, si è conclusa con un amaro pareggio la sfida di ieri contro l’Aquila Montevarchi, proseguendo così il momento non particolarmente brillante (appena tre punti conquistati nelle ultime quattro gare). Un risultato decisamente non apprezzato dalla tifoseria, che nel finale di gara ha contestato la squadra mentre usciva dal campo. I toscani sono attualmente quinti a quota 46 punti nel Girone E di Serie D, pari al San Donato Tavarnelle e a meno tre dal Seravezza Pozzi capolista.

La contestazione, però, non è andata giù al presidente Donati, che in conferenza stampa ha risposto duramente:

“Provo molta rabbia per il comportamento della tifoseria, soprattutto per quanto fatto da questa società per Ponsacco. Essere offesi quando c’è una persona come il nostro amministratore delegato che ha dato tutto al Ponsacco è una cosa vergognosa. E’ bene che tutti si diano una ridimensionata, altrimenti secondo me da questo momento la società è in vendita e vengano pure gli ultras a gestirla.”

“Il campionato è ancora aperto, noi ce la giocheremo fino alla fine, siamo lì e compatti contro tutto e tutti. Tutti si facciano un esame di coscienza: sappiano che sono a Ponsacco, con una società che ha fatto tanto e forse tutto. Si riparte dal risultato per 1-1 contro il Montevarchi, abbiamo una società seria che cerca di raggiungere l’obiettivo in mezzo a queste difficoltà. Ci leccheremo le ferite e vedremo che cosa fare, ma chiedo che tutti si diano una ridimensionata e si rendano conto di cosa si sta facendo per questa città.”

Cosa ne pensi?