Serie C – Girone B: Virtus Verona poco precisa battuta dal Renate

In programma alle ore 18:30 la sfida tra Virtus Verona e Renate, valida per la 26/a giornata del Girone B di Serie C. Scontro di bassa classifica, con i padroni di casa penultimi e a secco di successi da sei turno, ospiti, invece, fuori dalla zona playout e con alle spalle cinque risultati utili di fila.

 

0-1

 

Virtus Verona (4-3-3): Chironi 6, Rossi 5.5 (62′ Pinton 5.5), Trainotti 5.5, Giorico 5.5, Danti 5.5 (72′ Goh 6), Grbac 6, Ferrara 5 (47′ Nolé 6), Lavagnoli 5 (47′ Grandolfo 5.5), N’Ze 5.5, Casarotto 5.5 (55′ Merci 5.5), Onescu 5.5 All.: Luigi Fresco 5.5
Renate (4-3-3): Cincilla 6.5, Caverzasi 6 (78′ Caccin 6), Pavan 6.5, Teso 6.5, Anghileri 6.5 (67′ Guglielmotti 6), Gomez 6.5 (67′ Spagnoli 6), Piscopo 6, Saporetti 6, De Sena 6 (78′ Rada 6), Vannucci 6, Quaini 6 (89′ Priola s.v.). All.: Aimo Diana 6.5
Marcatori: 34′ Gomez
Ammoniti: 
Arbitro: Federico Longo di Paola.

 

CRONACA DELLE AZIONI SALIENTI – Inizia il match. Al 2′ sfonda Ferrara sulla sinistra ma non c’è nessuno al centro dell’area e l’azione sfuma. Renate aggressivo in questo inizio di gara, la Virtus fatica a trovare spazi. All’11’ Il primo tiro in porta è della Virtus con Casarotto che dal limite chiama Cincilla alla presa a terra. Ritmi blandi, meglio il Renate. Alla mezz’ora partita bloccata sul pareggio. Al 34′ Renate in vantaggio con Gomez. Termina il primo tempo.

Inizia la ripresa. Due cambi nella Virtus Verona. Al 49′ ci prova Danti dal limite, blocca Cincilla. Al 55′ Renate ad un passo dal raddoppio, De Sena si gira al limite e calcia con la palla che sfila di un niente sul fondo. Al 65′ Gomez sterza e chiama al miracolo Chironi, poi sulla respinta la difesa si salva. Virtus ad un passo dal tracollo. Al 71′ punizione di Grbac con la palla che si alza di poco sopra l’incrocio. All’82’ colpo di testa di Goh di poco a lato, Virtus vicina al pareggio. All’89’ Cincilla salva tutto su Nolé. Termina il match.

 

Cosa ne pensi?