Serie D – Girone E: crollo Ghivizzano, il Cannara fa il colpo

Si gioca Ghivizzano-Cannara, valevole per la 26/a giornata del Girone E di Serie D. Dopo il doppio stop con Tuttocuoio e Ponsacco e la seguente perdita della vetta della classifica (seppur con una gara in meno) a favore della Pianese, la squadra di Pagliuca cerca di riscattarsi contro gli umbri, al momento in una posizione tranquilla della classifica.

 

1-2

 

 

 

 

Ghivizzano (4-4-2): Sottoriva; Barsotti, Maccabruni, Diana, Dell’Orfanello; Tagliavacche, Ghini, Marino; Chianese, Ortolini, Frugoli. All.: Guido Pagliuca
Cannara (3-5-2): Battistelli; Laborie, Ciurnelli, Bolletta; Lucaroni, De Sanctis, Colombi, Menchinella, Trequattrini; Racchini, Cardarelli. All.: Francesco Farsi
Marcatori: 12′ Trequattrini (C), 13′ Raccichini (C), 86′ Presicci (G).
Arbitro: Andrea Calzavara di Varese

LA CRONACA DELLE AZIONI SALIENTI – Inizio di gara decisamente di marca Ghivizzano, che spinge subito in avanti alla ricerca della rete: prima Frugoli, dopo essersi allungato il pallone con il tacco, mette sull’esterno della rete, mentre qualche minuto più tardi  è bravo Battistelli a negare il gol al colpo di testa di Ortolini. Ma, all’improvviso, gli ospiti realizzano nell’arco di due minuti un clamoroso uno-due: prima Trequattrini porta avanti i suoi da punizione, mentre dopo pochi secondi raddoppia Raccichini. Un doppio vantaggio che sembra mettere in ginocchio i padroni di casa, che faticano a riprendersi: al 35′ ci prova Maccabruni di testa, pallone di poco a lato. Troppo poco per riuscire a riaprire la partita, con il Cannara che chiude avanti 2-0.

Nella ripresa, il Ghivizzano si lancia subito in avanti alla ricerca del gol necessario almeno per riaprire la sfida: ci prova ancora Maccabruni di testa, pallone sul fondo di poco. E la rete, alla fine, arriva: all’86’ Presicci riapre i conti. Ma il forcing finale non basta ai padroni di casa per ritrovare il pareggio: gran colpo del Cannara, che s’impone per 2-1 sugli uomini di Pagliuca, che non riescono a ritrovare la vittoria e ora rischiano di vedersi anche allontanare la vetta della classifica.

Commenta anche tu!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: