Minacce all’arbitro, squalificato 50 giorni

Si è conclusa con 50 giorni di squalifica al giocatore e 200 euro di multa alla società la vicenda riguardante Matteo Fusetti e Tudor Pralea. 

I fatti risalgono addirittura al marzo scorso quando il giocatore, in forza al Boara Pisani in Prima Categoria (società il cui titolo è stato poi rilevato dal Rovigo dove Fusetti gioca attualmente), venne espulso proprio dal direttore di gara nel corso di Boara Pisani-Colli Euganei. Al momento dell’allontanamento la situazione rimase tutto sommato tranquilla, ma Fusetti e Pralea si incontrarono poi in una pizzeria proprio a Rovigo e da lì l’attaccante inizio ad inveire contro il direttore di gara arrivando anche a pronunciare la frase <<se mi danno tre giornate ti do fuoco alla casa>>. Parole che hanno spinto l’arbitro a sporgere denuncia, con il tribunale federale FIGC che ha quindi emesso poi la sentenza.

Cosa ne pensi?