Serie C – Girone A: la Robur Siena trova il 3-3 in extremis. Arezzo beffato

ArezzoRobur Siena, gara valida per la 24/a giornata del Girone A di Serie C. Le due compagini, ai vertici della graduatoria, sono separate da 4 lunghezze. I padroni di casa sono reduci da due trionfi consecutivi, i bianconeri sono in cerca di riscatto dopo la recente eliminazione dalla Coppa Italia di categoria.

 

 3-3

 

Arezzo (4-3-1-2): Pelagotti 6; Luciani 5.5, Pelagatti 5.5, Pinto 5.5, Sala 6; Buglio 6 (71′ Remedi 5), Salifu 5, Foglia 6 (81′ Butic 5.5); Serrotti 6.5; Cutolo 6.5 (63′ Rolando 6.5), Brunori 5 (81′ Benucci 5). All.: Alessandro Dal Canto 5.5.
Robur Siena (4-3-1-2): Contini 6; Pedrelli 5.5, D’Ambrosio 5, Rossi 5.5, Zanon 5.5; Bulevardi 5.5, Arrigoni 6.5, Vassallo 5 (46′ Aramu 5.5); Di Livio 4.5 (74′ Cesarini 5, 86′ Gerli 6); Fabbro 5 (74′ Cianci 6), Gliozzi 5 (58′ Guberti 7). All.: Michele Mignani 5.5.
Marcatori: 21′ Serrotti (A), 33′ Cutolo (A), 65′ Rolando (A), 86′, 90′ Guberti (S), 90’+1’Arrigoni (S).

Ammoniti: Brunori (A), Aramu (S).

Arbitro: Ivan Robilotta di Sala Consilina. Stadio: Città di Arezzo.

 

LA CRONACA DELLE AZIONI SALIENTI – I primi istanti di gara sono privi di emozioni. Al 21′, però, gli amaranto con Serrotti trovano la via del gol sfruttando un disimpegno errato di D’ambrosio. Poco dopo la mezz’ora i locali replicano: questa volta è Cutolo a trafiggere in contropiede Contini. Nel secondo tempo arriva pure la terza rete con il neo acquisto Rolando, abile a dribblare Rossi e incrociare in porta. A quattro giri di lancette dal termine, su rigore gli ospiti accorciano le distanze con Guberti. Al 90′ inoltrato, ancora grazie ad un penalty, il Siena raddoppia. Un minuto più tardi ci pensa Arrigoni a firmare il pareggio che ha dell’assurdo. Quello appena concluso è uno dei derby più incredibili della storia.

Cosa ne pensi?