Serie D – Girone I: La Cittanovese trionfa 3-2, Bari per la prima volta ko

La capolista Bari scende in campo stavolta contro la Cittanovese, per la 20/a giornata del Girone I di Serie D. I padroni di casa, al momento settimi in classifica e a pari punti con il Gela in zona play-off, cercano di dare continuità alla vittoria ottenuta sul Rotonda, ma di fronte si trovano la corazzata di Cornacchini, prima in classifica a 49 punti, a più 12 dalla Turris.

 

Risultato e marcatori in tempo reale

3-2

 

 

Cittanovese (3-4-3): Cassalla; Tomas, Alfano, Scoppetta (58′ Ficara); Barillaro, Crucitti (88′ Cianci), Trofo, Gioia; Napolitano, Abaylan, Cataldi (90’+2′ Kalifa). All.: Zito.
Bari (4-2-3-1): Marfella; Aloisi, Di Cesare, Cacioli, Nannini; Bolzoni, Hamlili (59′ Simeri); Floriano, Langella, Neglia (73′ Brienza); Iadaresta. All.: Cornacchini.
Marcatori:  13′ Langella (B), 45’+1′ Abayan (C), 69′ Crucitti (C), 71′ Cataldi (C), 86′ Nannini (B)
Ammoniti: Gioia (C); Hamlil, Langella, Cacioli (B)
Arbitro: Gabriele Scatena di Avezzano Stadio: Morreale e Proto

Dopo un brivido creato dalla Cittanovese nei primi minuti, con Napolitano che si vede respingere il tiro di Marfella dopo un buon dribbling, il Bari parte all’attacco e al 13′ sblocca la gara: scambio tra Neglia e Floriano, con quest’ultimo che calcia, ma Cassalla respinge corto e sulla ribattuta è Langella il più veloce a mettere in rete. La rete, in realtà, rimane a lungo l’unica emozione della partita, molto intensa a centrocampo, ma priva di clamorose occasioni: i padroni di casa ci provano con Crucitti dalla distanza e poi con Napolitano (decisiva la deviazione di Cacioli), mentre i biancorossi chiamano all’intervento il portiere avversario con Floriano di testa. Gli uomini di Cornacchini provano a uscire nel finale: grande intervento di Cassalla sul potente diagonale di Floriano. Ma nel finale di primo tempo, la Cittanovese pareggia: meravigliosa galoppata di Napolitano, che serve poi al centro dell’area Abayan, bravo a freddare Marfella di testa.

Nella ripresa, il Bari prova a spingersi subito in avanti, ma la gara attraversa lunghe fasi confuse, in cui gli ospiti faticano a trovare soluzioni adatte per sorprendere una Cittanovese molto ordinata e pronta a colpire con insidiosi contropiedi. E così, al 69′, i padroni di casa completano la rimonta: da punizione centrale, Crucitti fa partire un bel sinistro, che finisce in rete battendo ancora Marfella. Un colpo durissimo per la squadra di Cornacchini, che nemmeno 2′ dopo subisce anche il terzo gol: altra grande giocata in dribbling di Napolitano, che chiama Marfella a un buon intervento, ma Cataldi è pronto a ribattere in rete da pochi passi. Il Bari prova timidamente a reagire, con Simeri che in girata non riesce a inquadrare la porta. Ma proprio quando la gara sembra ormai avviarsi verso una conclusione tranquilla, i biancorossi riaprono la gara: sul cross dalla sinistra di Simeri, Nannini si fa trovare pronto e trasforma il traversone per il secondo gol dei suoi. Un gol che riaccende l’entusiasmo nel Bari, che si getta all’assalto nel finale, tanto da sfiorare il pareggio con Ladaresta da posizione defilata, ma il pallone finisce sul fondo di poco. Ma non basta: vince la Cittanovese, che diventa la prima squadra a battere i biancorossi in stagione e trova tre punti fondamentali per confermarsi in zona play-off.

Cosa ne pensi?